Gestione Consorzi

Gestione Consorzi

Uno dei principali obiettivi del regolamento REACH (come stabilito dall'Articolo 25.1) è quello di evitare l'utilizzo di test sugli animali.

Al fine di raggiungere questo obiettivo, deve essere effettuata una condivisione dei dati (Articolo 25.2 sulla condivisione dei dati) tra i vari membri di uno stesso SIEF. Le informazioni condivise tra le parti sono limitate ai dati tecnici e, in particolare, alle informazioni relative alle proprietà intrinseche delle sostanze.

Coloro che intendono registrare dovrebbero astenersi dallo scambiare informazioni inerenti le loro strategie di mercato, in particolare riguardanti la loro capacità produttiva, i volumi di produzione o importazione e di vendita.

Una delle opportunità legali è quella di creare un Consorzio, in cui verranno trattate tutte le questioni riguardanti la condivisione dei dati.

ChemSafe può aiutarvi nella creazione e gestione di un consorzio grazie all'esperienza acquisita in ambito chimico, petrolchimico, farmaceutico e delle sostanze di recupero.

Siamo in grado di offrire alla Vostra Compagnia una completa gestione del consorzio, comprese l'identificazione di potenziali partner, la rappresentanza nei SIEF o in qualsiasi altro Consorzio, lo sviluppo delle strategie del SIEF, la stesura degli accordi preliminari e di riservatezza, le lettere di accesso, la contabilità, la classificazione ed etichettatura, la preparazione di schede di sicurezza e schede di sicurezza estese, etc.

Di solito un Consorzio REACH è costituito da un comitato guida (che gestisce il Consorzio), un comitato tecnico (che consiglia il comitato guida) e una segreteria. L'adesione è aperta a qualsiasi richiedente che soddisfi i criteri di adesione, che sia un produttore europeo o extra-europeo, un importatore o un utilizzatore finale.